sesso, telefono erotico

Il Pompino

85   

Cominciamo col fatto che ADORO il cazzo, per principio. Soprattutto se “nuovo”, ADORO guardarlo, annusarlo, saggiarlo nelle mie mani e nella bocca per sentirne la consistenza, il sapore e le dimensioni per non dimenticarlo nel tempo, per non dimenticare “lui” e il suo “proprietario” …

         E, va da sé, mi piace anche baciarlo.

       Il pompino, la fellatio, la pompa, il soffocone… Quante definizioni per una pratica che io ADORO…

         Ho fatto il mio primo pompino a 15 anni, in cantina dopo il catechismo, con un mio fidanzatino che me l’aveva chiesto dopo che si era tanto “prodigato” tra le mie gambe… Mi sembrava una scortesia dirgli no… Questo ragazzo mi piaceva tanto davvero… Fino a quel momento mi ero limitata a baciarlo sulla bocca, sul collo, le orecchie, il torace e a stuzzicarlo con piccoli morsi e a masturbarlo, ma non gliel’avevo mai baciato. Quella volta ci siamo spinti un po’, e lui si è abbassato e me l’ha baciata, leccata e accarezzata, per un tempo che mi è sembrato infinito e così breve nello stesso tempo! E poi, timido timido, mi ha chiesto sottovoce se potevo ricambiare; non sapevo cosa rispondere, ero combattuta, mi piaceva tantissimo, ma non l’avevo mai fatto e non sapevo come fare, se gli avessi fatto male? E se avesse pensato che ero una poco di buono? Così, dopo qualche minuto di silenzio e di baci, ci siamo scambiati di posto, lui si è seduto sulla sedia dove ero seduta io e a poco a poco ho avvicinato il viso al suo inguine, sentendo il profumo, sì proprio il profumo di quella zona, dopo averlo tenuto in mano e massaggiato ho avvicinato le labbra e ho iniziato a baciarlo solo con le labbra, senza lingua, mi sono accorta di quella goccina trasparente che nel tempo avrei imparato ad apprezzare, e poi ho aperto le labbra e ho cominciato a sentire il gusto, unitamente al profumo e i tocchi della lingua sono diventati sempre più audaci, si soffermava, percorreva quel glande, ne studiava le forme, le rughette, il filetto… Saremo andati avanti per mezz’ora, poi l’ho masturbato, mentre mi baciava con una foga incredibile e dopo averlo fatto venire ci siamo abbracciati e siamo rimasti in silenzio…

     Ecco il mio primo pompino! Spero Ti sia piaciuto! Nel tempo ho continuato e perfezionato la tecnica, con il ragazzo di cui sopra e poi ahimè, quando è finita, anche con altri, molti altri! Non tutti avevano un buon sapore o un buon profumo, alcuni manco un sentore vago di sapone, e in quei casi era davvero antipatico continuare a “relazionarsi”…

        In alcuni casi ho anche trovato chi mi ha insegnato e aiutato a migliorare la tecnica, una volta anche un gran cagacazzo a livello di Verdone quando per tutelarsi voleva garanzie quasi scritte che i miei denti non fossero scheggiati, (confesso, alla quinta osservazione l’ho scaricato, sto imbecille che ce l’aveva pure piccolo, inversamente proporzionale al suo ego, soprattutto perché se mi fossi trattenuta oltre i denti scheggiati li avrebbe rimediati lui!) e ora devo dire che i miei pompini sono anche molto richiesti e ricambiati con entusiasmo!

      Cosa sento quando faccio un pompino? Intanto mi piace vedere il viso dell’uomo contrarsi e/o rilassarsi, a seconda di come muovo la bocca, quel senso di potere che esercito su di lui in quel momento, e poi sentirlo crescere e indurirsi, tendersi quando sta per venire, e l’esplosione… l’esplosione è un momento bellissimo anche per me perché mi fa sentire brava Ecco quello che penso! Così come lo penso quando riesco a farti venire al telefono, è chiaro! È questo quello che mi appaga, il farti venire! E un’altra cosa che mi piace e che mi lascia un po’ così se mi viene negata, è l’essere baciata dall’uomo che ho fatto venire con la bocca, scambiarsi anche il suo sperma, perché no? L’uomo che invece si schifa a baciare la donna che l’ha fatto godere fino a farlo venire mi mette tristezza, anche perché quello sperma è il suo, è una parte di lui e provare schifo per una parte naturale di sé non è mai una bella cosa, è una mancanza di accettazione di sé stessi, secondo il mio modesto parere! Per cui, consiglio da donna, BACIA LA DONNA CHE TI HA BEVUTO, INGOIATO, la farai felice, si sentirà apprezzata e accettata, sarà un ulteriore motivo di complicità. E stai tranquillo, non ha un gusto terribile, anzi e se quel gusto ti piacerà davvero, non significa che sei gay o che stai per diventarlo e che quello è il primo passo per un cambio di rotta. Si è gay per tutt’altri motivi, non perché dai una dimostrazione di totale accettazione di te e di lei! Così come è bello leccarla dopo che le sei venuto dentro, ma di questo parleremo poi…

       Un’altra cosa che amo, se fatta con la giusta misura è essere presa per i capelli mentre lo succhio… la presa dovrà essere delicata ma irremovibile, anche perché i capelli potrebbero limitare la visione e a me piace essere guardata mentre mi affaccendo, e soprattutto guardarlo negli occhi mentre succhio, vedere come chiude gli occhi quasi sconfitto…

         Attenzione, però. Io amo fare pompini, ma amo ancora di più la reciprocità. Va da sé, detesto fare un pompino a chi non ama “ricambiare”! Insomma, anche noi donne abbiamo diritto ad essere baciate, con tutto il tempo, i soldi e le attenzioni che dedichiamo alla zona X. Poi con la moda attuale dell’inguine nude look non avete idea di quanto male fa la ceretta! E quanto costa quella definitiva, che sicuramente è molto più indolore, ma è una rottura di scatole andare dall’estetista, e lasciarci tutti quei soldi… E siccome ci facciamo belle anche per voi, sarebbe carino ricambiare con un bel cunnilingus praticato con tanto entusiasmo…

        Per cui dicevo, se intuisco che non riceverò una bella leccata, non ho nessun problema a dire Niente leccata, niente pompino! Lo trovo davvero irritante, una manifestazione di egoismo davvero fastidiosa e sulla quale non faccio sconti! Non parliamo poi se non vengo nemmeno baciata sulla bocca! Siccome non ho mai chiesto soldi per fare sesso, ma l’ho fatto sempre con la voglia di dare piacere sinceramente e senza secondi fini (in poche parole, non sono una puttana!) io VOGLIO ESSERE BACIATA IN BOCCA! Altrimenti pianto baracca e burattini seduta stante e cancello e blocco il cafone di turno!

        Questo genere di reazione e di desiderio è una cosa abbastanza comune e diffusa tra noi donne, e ti consiglio di tenerne conto se vuoi che una donna ti conceda un’altra uscita (leggi “scopata”)!

       E se il pompino piace farlo a te? Tranquillo, niente di grave, a mio avviso, niente di irreparabile, niente che, se tenuta sotto controllo senza farne un dramma, possa mandare a ramengo la tua vita! È solo una piccola parte femminile di te che ogni tanto emerge e ogni tanto vuole la sua parte. E accontentala ogni tanto. Se poi hai una compagna di medio-larghe vedute potrete anche divertirvi in tre e riaccendere la passione, che dopo 2 figli e 16 anni di matrimonio potrebbe aver perso qualche colpo.

      Il modo migliore per capire come la pensa è regalarle un bel “dildo” e usarlo insieme… 2° step: un porno bisessuale con dildos e, mentre la stai scavando tra le gambe e con la bocca come se fosse l’ultima scopata prima dell’apocalisse, le porgi il dildo, perché vuoi vederla succhiare mentre la scopi e poi, non sapendo come, ecco che il vibratore tocca anche la tua lingua sempre di più, fino a succhiarlo insieme, mischiando le lingue e la saliva… Se il giorno dopo ti arriva la lettera dall’avvocato forse le sue vedute non sono così larghe… In quel caso le dici che non sai cosa ti è preso, tante scuse, e finirai per cercare altrove, da solo e non insieme, qualcosa di allegro, eccitante e divertente, che se fosse stata più elastica e comprensiva, questo scoglio non si sarebbe frapposto… E NIENTE SENSI DI COLPA: il fatto che ogni tanto ti piaccia succhiare un cazzo non fa di te una checcha senza speranza, non smetti di essere un buon padre di famiglia presente e responsabile… Ogni tanto ti piace succhiare un uccello, e allora? Meglio di tante cose, decisamente peggiori, tipo andare a bastonare i tifosi della squadra avversaria o pagare una straniera minorenne su un marciapiede o scommettere su quale dei 2 pit bull resterà in piedi…

           Riassumendo: sii generoso in fatto di leccate, e non avere paura del tuo sperma e di condividerlo, labbra su labbra, con chi si è impegnata tanto per fartelo uscire… Ti garantisco che se sarai generoso a leccarla, lei lo sarà altrettanto a succhiarti e a farti venire! Se poi ti piace succhiarlo ogni tanto, allegria, niente di grave, non c’è motivo di mandare a ramengo la famiglia e rischiare di finire su una panchina per pagare gli alimenti arretrati…

          Provare per credere. Sarebbe davvero carino se provassi e poi mi raccontassi com’è andata…    +39 349 6521 447, tutti i giorni, dalle 9-23!

Alla prossima!                                                                                                             Tua M.M.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...